Untitled16

Condividere gioie, apprensioni, sofferenze…

 

5 anni della chiesetta “Nostra Signora di Cina”.

Mario Bonfaini, cmf.

 

Lo ritenevo doveroso ricordarlo con gratitudine al Signore come il primo capitolo della storia di ripresa della Comunitá Cristiana di Tunxi. Senoncé una lettera giuntami mi aggiornava della situazione: probabilmente sarebbe stato un Natale un pó triste… nessun sacerdote era disponibile per la circostanza. La suorina, un pó innocentemente concludeva augurandosi che io ne fossi la soluzione !!!

Conbinazione delle circostanze… una visita di cortesia ad Hefei il 26 di Dic. mi permetteva di incontrare P.Chen che benedisse e consacró la chiesetta 5 anni fá. Il 28 mattina in tre sacerdoti potevamo concelebrare la Santa Messa di 

Untitled17ringraziamento con la Comunitá dei Cristiani non tralasciando di ricordare i tre grandi collaboratori che giá riposano nella Pace del Signore: Agostino, Antony, Giovanni Dopo la Messa “Babbo Natale” quanto aveva raccimolato prima della partenza lo condivideva con i presenti ed assenti… in particolare un ciborio di legno con 200 Ostie da consumarsi nell’assenza del del sacerdote e da amministrarsi dalle due suore lí residenti. Si chiuse la celebrazione con una modesta cena nel luogo dove si situava la Nostra Missione.

Il 29 mattina primi approcchi con le Autoritá Locali per la restituzione di Shoshien, chiesa e adiacenze,unici edifici ancora esistenti. Solo buone parole? Dio lo sá… In ogni modo Clero e cristiani si stanno muovendo seriamente e con decisione! A mezzogiorno adesione all’invito di una modesta giovane famiglia: il piú cordiale incontro nella povertá, semplicitá ma pieno di calore natalizio da farmi ricordare l’incontro dei pastori con il Neonato. Nel pomeriggio la visita del Rappresentante della zona: molto freddo e secco… “da sfiorare la scortesia” secondo il giudizio di qualche presente. In serata in treno per Shanghai …giá sulla via del ritorno.

Davvero un viaggio breve ma intenso per “Codividere, gioie, apprensioni, sofferenze…”

Sabato mattina, piuttosto stanco ma felicie. Mi univo alle 8 chiese di Keelung (Taiwan) per la celebrazione della festa della Sacra Famiglia: uno stretto di mare ci separa dalla Grande Cina Continentale ma l’Amore portatoci dal Neonato ci unisce in una sola grande famiglia che varca ogni cofine umano e naturale.

Untitled18